Spese di consegna gratuite per un periodo limitato. Approfittane ora!

La Storia

La Storia

Ecco come tutto è cominciato

È alla fine degli anni ‘50 che la famiglia Buosi inizia scrivere la sua storia: nonno Ermes gestiva l’alimentari di zona e al volante della sua Apecar arancione consegnava latte e generi alimentari agli abitanti di un piccolo paesino delle Prealpi varesine.

Verso la fine degli anni ‘80, il figlio Denis Buosi inaugura la sua prima pasticceria e per l’occasione progetta il Buosino®, una speciale miscela di cacao e caffè che ben presto diventerà iconica per la città di Varese.

Oggi il nipote Andrea Buosi, erede di tre generazioni di artigiani pasticcieri italiani, appassionato e cultore di gin, celebra la storica ricetta di famiglia creando un dry gin completamente italiano di ispirazione classica.

Il design del prodotto riprende le origini e prende la veste della tradizionale e antica bottiglia del latte.

In questo modo, memore e in onore delle origini della sua famiglia, Andrea Buosi dà vita a Buosi Gin.

Ecco come tutto è cominciato

È alla fine degli anni ‘50 che la famiglia Buosi inizia scrivere la sua storia: nonno Ermes gestiva l’alimentari di zona e al volante della sua Apecar arancione consegnava latte e generi alimentari agli abitanti di un piccolo paesino delle Prealpi varesine.

Verso la fine degli anni ‘80, il figlio Denis Buosi inaugura la sua prima pasticceria e per l’occasione progetta il Buosino®, una speciale miscela di cacao e caffè che ben presto diventerà iconica per la città di Varese.

Oggi il nipote Andrea Buosi, erede di tre generazioni di artigiani pasticcieri italiani, appassionato e cultore di gin, celebra la storica ricetta di famiglia creando un dry gin completamente italiano di ispirazione classica.

Il design del prodotto riprende le origini e prende la veste della tradizionale e antica bottiglia del latte.

In questo modo, memore e in onore delle origini della sua famiglia, Andrea Buosi dà vita a Buosi Gin.

Ecco come tutto è cominciato

È alla fine degli anni ‘50 che la famiglia Buosi inizia scrivere la sua storia: nonno Ermes gestiva l’alimentari di zona e al volante della sua Apecar arancione consegnava latte e generi alimentari agli abitanti di un piccolo paesino delle Prealpi varesine.

Verso la fine degli anni ‘80, il figlio Denis Buosi inaugura la sua prima pasticceria e per l’occasione progetta il Buosino®, una speciale miscela di cacao e caffè che ben presto diventerà iconica per la città di Varese.

Oggi il nipote Andrea Buosi, erede di tre generazioni di artigiani pasticcieri italiani, appassionato e cultore di gin, celebra la storica ricetta di famiglia creando un dry gin completamente italiano di ispirazione classica.

Il design del prodotto riprende le origini e prende la veste della tradizionale e antica bottiglia del latte.

In questo modo, memore e in onore delle origini della sua famiglia, Andrea Buosi dà vita a Buosi Gin.

CARRELLO 0